Il fascino della trasgressione

Inserito il 20 febbraio 2006 alle 07:53:25 da Ale.

La serata

Qual'è l'età in cui si trasgredisce e nella quale è "normale" parlare di trasgressione? Quali sono le trasgressioni leggere e quelle gravi? Quale significato ha la trasgressione? Come affrontarla e chi deve intervenire nelle situazioni in cui questa si manifesta? Quali sono, se esistono, i metodi educativi più adatti ad evitare, o limitare, i danni della trasgressione? Qual'è il ruolo e l'importanza delle regole all'interno della società? Quale ruolo ha lo sport?

A queste e ad altre domande ha cercato di rispondere Domenico Serino, insegnante di lettere e responsabile della formazione del CSI Varesino, nella serata che si è tenuta presso la sala video dell'oratorio di Giubiano lunedì 20 febbraio e che ha visto la partecipazione di un buon numero di genitori ed educatori impegnati nelle varie attività della Parrocchia.
La serata è stata dunque occasione di dibattito e di riflessione su un tema, quello della trasgressione adolescenziale, oggi tanto dibattuto, ma forse non in modo sufficientemente approfondito, e che coinvolge un numero sempre maggiore di ragazzi.
Lungi dal dare una soluzione, durante l'incontro, il relatore e i partecipanti, si sono soffermati sulle cause dei comportamenti trasgressivi e sulle possibili modalità di intervento, cercando di dare un'opportuna collocazione al sistema di regole che governa la società e la cui inosservanza sembra costituire un mezzo attraverso il quale i nostri ragazzi mostrano i segni del loro disagio e quindi chiedono aiuto ad un mondo, quello degli adulti, non sempre capace di recepire questi segnali.


I video della serata
La parte conclusiva
Riflessioni finali

Condividi i commenti su Facebook


Aggiungi - Commenti

Login Anonimo
Messaggio
[b] [i] [u] [s] [url] [img] [cit]
Codice di sicurezza
Vota! / 5